Il Percorso Formativo


 

Per svolgere la Professione di TSRM è necessaria la Laurea, ottenibile frequentando un Corso Universitario di primo livello della durata triennale in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia, presso le Facoltà di Medicina e Chirurgia.

L’accesso al corso di studi è a numero programmato: occorre il possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado ed è necessario superare un test di ammissione. La prova d’accesso viene predisposta annualmente dal MIUR e verte su cultura generale, logica, comprensione di testi, matematica, biologia, chimica, fisica.

La frequenza è obbligatoria e gli insegnamenti comprendono, tra l’altro:

Tecniche ed Apparecchiature per Diagnostica per Immagini, Medicina Nucleare, Radioterapia, Fisica, Radiofarmaci e Mezzi di Contrasto, Radiobiologia e Radioprotezione, Dosimetria e Controlli di Qualità, Neuroradiologia, Bioetica, Deontologia Professionale, Anatomia Umana, Anatomia Patologica, Chimica, Biochimica, Biologia, Genetica, Fisiologia, Endocrinologia, Patologia Generale, Patologia Clinica, Medicina Interna, Chirurgia, Neurologia, Neurochirurgia, Farmacologia, Anestesiologia, Microbiologia, Malattie Infettive, Igiene, Medicina Legale, Matematica, Statistica Medica, Psicologia, Pedagogia, Sociologia, Informatica, Inglese, Diritto del Lavoro, Management ed Economia Aziendale.

Al Termine del Corso lo Studente dovrà essere in grado di:

  • Conoscere i fondamenti dell’anatomia umana ed i principali processi fisio-patologici

  • Conoscere i fondamenti della biologia e della radiobiologia

  • Avere acquisito la capacità di valutare preventivamente la giustificazione tecnica, l’ottimizzazione e la limitazione dell’esposizione, secondo quanto indicato dalla normativa europea in materia di radioprotezione.

  • Essere in grado di adottare le più opportune tecniche di radioprotezione al fine di garantire la tutela dei pazienti, dei lavoratori esposti, della popolazione e del territorio.

  • Conoscere le nozioni di informatica indispensabili ad acquisire, elaborare, documentare, trasmettere ed archiviare le immagini digitali e per la gestione dei dati dosimetrici e statici.

  • Conoscere approfonditamente le apparecchiature e le tecnologie, avendone chiara la loro struttura e funzionalità, in modo da saper utilizzare, per ogni paziente, le caratteristiche che meglio soddisfano le esigenze diagnostiche e terapeutiche del caso.

  • Conoscere approfonditamente le finalità diagnostiche o terapeutiche delle singole tecniche e conseguenti protocolli operativi.

  • Saper contribuire all’organizzazione dell’unità operativa presso la quale presta la propria opera professionale, suggerendo i possibili interventi migliorativi.

  • Conoscere la legislazione del lavoro e quella sanitaria relativa alla propria professione.

Durante il Corso è previsto il tirocinio obbligatorio, parte fondamentale del percorso formativo dello studente, che deve essere effettuato presso strutture sanitarie.

I laureati in Tecniche di Radiologia Mediche per Immagini e Radioterapia possono intraprendere percorsi per accrescere le competenze con i Master di primo livello, mentre si può ultimare il percorso formativo universitario con la Laurea Specialistica di secondo livello in Tecniche Diagnostiche e con i Master di secondo livello. La Laurea, sia di primo che di secondo livello, da accesso ai Dottorati di Ricerca.